Crea sito

Le bizzarre creature di Yen Jui-Lin

Yen Jui-Lin è un giovane scultore di Taiwan che si è specializzato in sculture in legno, includendo anche complementi di arredo e mobili. La particolarità dei suoi lavori sta nella pazienza e nella precisione con cui disegna e realizza le proprie opere, ma ancor di più ciò è evidente nel suo ultimo simpatico progetto intitolato “Little Characters“.
Si tratta di una serie di manufatti artigianali ispirati, come egli stesso racconta, dalla sua voglia di giocare insieme ai propri figli. È dalla collaborazione con loro che nasce l’ideazione di originalissime figure fantastiche da cui egli prende spunto per realizzare miniature lignee con una sapienza davvero magistrale. Cipolle, nuvolette, cavolfiori, funghetti o zucche non importa: qualunque sia la forma di questi divertenti omini ci sarà qualcosa in grado di evocare in ognuno una suggestione differente.

Buffi anzi, buffissimi omini bifronte, mostriciattoli macrocefali, forzuti culturisti o patate ballerine: la fantasia di Jui-Lin non ha davvero confini e le sue bizzarre creature zoomorfe o antropomorfe destano immediatamente simpatia. Lasciatevi conquistare dalla giocosità e dall’innocenza di questo scultore che ha fatto del suo mondo infantile un business, ma quasi senza accorgersene. Le sue piccole figurine in legnonon nascono infatti con scopo di lucro, anzi. Completamente lontano da qualunque progetto di marketing, l’artista taiwanese non le ha realizzate per metterle in vendita, quanto piuttosto per memorizzare quello che man mano immaginava insieme ai propri bambini e condividerlo semplicemente con gli altri. Immaginate quale sia stato il suo stupore iniziale quando si è reso conto che qualcuno le voleva acquistare.

Ma forse dietro quello che nasce come un banale aspetto ludico c’è molto di più. Ogni singolo pezzo di legno viene colorato, levigato e lucidato prima di essere assemblato insieme agli altri così da ottenere creazioni uniche che possono essere utilizzate sia come semplici giocattoli che come oggetti da collezione, ma non solo. Sì, perché a seconda delle loro forme, le mini sculture di Jui-Lin possono avere anche delle funzionalità specifiche: contenere ad esempio un vasetto cilindrico in vetro per mettere dei fiorellini oppure avere sporgenze utili per appendere chiavi o altri oggetti. Molto più di un gioco, molto più di un soprammobile, ogni little character è eseguito come se fosse una vera opera d’arte, con una pazienza certosina e una manualità degna di un grande scultore. Poetico, delicato, evocativo, suggestivo e onirico, tutto il lavoro di Yen Jui-Lin è visitabile sulla sua pagina Facebook.

Photo credits: facebook.com/yenswoodwork/

Sorgente: hellostyle.it/014983-le-bizzarre-creature-yen-jui-lin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × 2 =

*

Translate »