Crea sito

Promossa dalla Galleria dell’Accademia, l’esposizione propone le più importanti tavole di un artista che si mostrò capace di assorbire varie componenti stilistiche.

Giovanni dal Ponte (1385-1437).
Protagonista dell’Umanesimo tardogotico

Incoronazione della Vergine fra quattro santi

La Galleria dell’Accademia di Firenze e
il Museo Horne insieme per  Giovanni dal Ponte

Aperta al pubblico dal 22 novembre 2016, presso la Galleria dell’Accademia di Firenze la prima mostra dedicata all’artista fiorentino, grazie al progetto del Museo Horne, che presta il dipinto raffigurante la Madonna dell’Umiltà incoronata da due angeli, un’opera interessante degli esordi del pittore. Dalla sua la Galleria dell’Accademia di Firenze ha finanziato il restauro del suddetto dipinto che grazie a questa occasione acquisisce una rinnovata godibilità.

Due istituzioni museali fiorentine la Galleria dell’Accademia e il Museo Horne, diretti rispettivamente da Cecilie Hollberg ed Elisabetta Nardinocchi, che insieme rinnovano la loro vocazione allo studio e alla ricerca oltre che alla valorizzazione del patrimonio che custodiscono nei loro musei.

E per altro nel 2016 ricade anche il centenario della nascita della Fondazione intitolata a Herbert Percy Horne – architetto e storico dell’arte inglese, oltre che raffinato collezionista e mercante d’arte – che nel medesimo anno, prima di morire, con il proprio testamento destinò la sua vasta raccolta allo Stato Italiano, con la condizione appunto che fosse costituita una fondazione perpetua a lui intitolata, finalizzata allo studio e alla ricerca in ambito storico artistico.

Sorgente: Un maestro del tardogotico a Firenze: Giovanni dal Ponte (1 – News Art – Notizie dal mondo dell’arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

nove − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »