Crea sito

la forestaLuca Fagioli.

Il Circo indubbiamente conserva un’aria romantica che piace a tutti, ma anche quell’alone di tristezza nostalgica tipica della vita. Può definirsi proprio come la metafora della vita e del mondo in cui viviamo.I sacrifici per raggiungere la perfezione negli spettacoli, che altro non sono che mete da raggiungere per essere felici e avere soddisfazione della propria esistenza, quel vagare da una città all’altra alla ricerca della gloria che spesso non ripaga completamente tutti i dolori, le paure e le sfide che si sono dovute affrontare per arrivare a ricevere un misero applauso e, spesso, qualche risata di scherno, non demoralizza chi dedica la propria vita a questa arte. Il circo è convivialità e nel contempo è anche l’estremizzazione dell’autonomia personale. È uno dei pochi spettacoli nei quali ognuno sviluppa la propria identità rispettando le particolarità individuali dell’altro. Si apprende la disciplina e, cosa molto più importante, la misura dei propri limiti. Luca Fagioli, come Picasso e altri pittori e artisti in ogni campo, si è sentito attratto da questa atmosfera e per tale motivo ha deciso di dedicarsi negli ultimi tempi al Circus Life, un progetto ambizioso trasposto in pittura che vuole proiettare verso un mercato internazionale. Attraverso la pittura, escono le sue idee, i suoi sentimenti con pennellate a volte decise e altre più leggere, a volte più intense e colorate altre più scure, proprio a dimostrare come nella vita, così come nel circo ci sono sempre sorprese che vanno nell’uno o nell’altro senso. E noi, spesso, pur avendo perfezionato i nostri esercizi non sappiamo mai se avranno la stessa identica riuscita delle prove. Ma bisogna essere pronti a tutto, bisogna sperimentare tutti i tipi di possibilità del proprio corpo, come della vita e della pittura.

La nostra pagina dedicata all’artista: Il Circo è vita, il circo è arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × tre =

*

Translate »