Crea sito

Joyas Sin Reglas: l’arte senza confini

pizap.com14521897267591

Delicati ed effimeri come un alito di vento. Eppure così espressivi da non aver bisogno di null’altro se non il contatto con la pelle. Queste sono le creazioni di Joyas sin Reglas. Gioielli unici, esclusivi, in grado di catturare l’anima di chi li indossa, proponendo un Made in Italy che non ha limiti. Così come l’arte non ha confini, in egual modo l’eleganza della materia e la maestria dell’artigiano trovano uno scopo creativo nell’ideare e realizzare a mano queste piccole opere d’arte.

L’oggetto perde la propria connotazione materiale venendo plasmato dall’argento, l’ossidiana, l’ametista e quant’altro la natura sia in grado di fornire, per trasformarsi in quell’esplosione di gioia che solo un prezioso, costruito con passione, è in grado di donare.

L’influenza mediterranea e orientale è presente nell’intera collezione, nei bracciali, le collane, gli orecchini. L’artista vede oltre i propri limiti, lasciando vagare la fantasia in quelle lande sperdute che ne hanno catturato lo spirito e le muse, nell’eterna magnificenza del divino, alitano il proprio benevole influsso nelle mani che si accingono a dare vita all’arte stessa.

15

Fin da bambina amavo qualsiasi cosa avesse a che fare con la creatività,  i gioielli, in modo particolare, mi hanno costantemente  appassionata, quasi “ossessionata”. Ho sempre avuto l’impulso di “creare” oggetti con le mie mani e la fantasia ma ho sempre tenuto questo ardore per me.
Ho studiato Grafica Pubblicitaria in un Istituto a Padova ma lavorare davanti a un computer non mi ha mai allettato particolarmente.
In seguito, la mia vita mi ha portato a trascorrere sei anni in Spagna, a Ibiza, ed è proprio in quegli anni che la mia passione si è amplificata. L’handmade mi aveva letteralmente conquistata.
I “mercadillos hippy” sono ancora molto diffusi e rappresentano l’eredità dell’invasione dei figli dei fiori sull’isola negli anni ’70. Erano il mio appuntamento fisso: centinaia di colorate, stravaganti e affascinanti bancarelle con prodotti di artigianato, capaci ancora di conservare quell’aria “bohemien” di quegli anni passati.

16Lì ho scoperto la bellezza delle pietre semi-preziose (pietre dure) e ne sono rimasta affascinata.
Lo stile nel creare collane, orecchini e bracciali, così tipici di Ibiza, non l’avevo mai visto prima e, tornata a vivere a Padova, in quei mercatini, dove da piccola mi piaceva perdermi, ora non trovavo più niente che rispecchiasse il mio gusto.
Credo di essere arrivata alla domanda che molti creativi si fanno: “E se lo creo io, con le mie mani?”
Da qui è iniziata la mia sfida personale ed è nata Joyas Sin Reglas, nome ispirato dal mio profondo affetto per Ibiza, terra colma di bellezza e fonte di ispirazione che, tradotto in italiano, significa “Gioielli Senza Regole”.
Non seguo le mode, non ci sono regole: posso utilizzare un cordoncino di pelle scamosciata con l’argento, oppure semplicemente l’ acciaio con del legno e inserire delle pietre dure.

10I numerosi viaggi in Oriente, dalla Thailandia al Vietnam, dal Laos alla Cambogia, effettuati nel corso degli anni, e che tutt’ ora faccio, hanno dato al mio stile e gusto un tocco Etnico-Tribale, fondendosi al Bohemien di Ibiza.
Dietro a ogni creazione c’è una lunga ricerca di materiali, design e tecniche di assemblaggio.
Particolari Buddha in onice, ricercati talismani in giada, grandi e piccole pietre semi preziose di diversa forma e origine, nonché nappe fatte a mano, rendono ogni collana, mala, bracciale e orecchini un pezzo unico e non viene mai riprodotto una seconda volta. Trovo ispirazione dalla vita e da tutto ciò che mi circonda, per  creare gioielli interamente fatti a mano con il supporto di cuore e mente.

“Chi lavora con le mani è un operaio.
Chi lavora con le mani e la testa è un artigiano.
Chi lavora con le mani, la testa e il cuore, è un artista”
Louis Nizer

Sito internet
Email: [email protected]
Facebook

Translate »