Crea sito
lezione di Tai Chi in una piazza di Qinyang, nella provincia cinese dello Henan.| REUTERS/CHINA DAILY

Cina: l’arte della folla

Individui che diventano pixel in rappresentazioni di massa ipnotiche e intimorenti allo stesso tempo. Dalle parate militari ai Guinness World Record: scene di gruppo dallo stato più popoloso del mondo, in cui il destino dell’individuo è legato a quello della collettività.

Con oltre 1 miliardo e 382 milioni di abitanti, la Cina è il Paese più popoloso al mondo. E non mancano le occasioni per celebrare l’idea di collettività come sfoggio di forza, celebrazione di valori comuni e ostentazione di potenza politica. Nelle foto che seguono, gli individui sono ridotti a puntini di griglie affollatissime e attentamente studiate, dove il singolo sparisce e diventa folla.

reu_rtx1tgm0.900x600

Cinquecento terapeuti impegnati nella pratica della moxibustione, una tecnica della medicina cinese che consiste nel riscaldamento di alcune aree cutanee a fini terapeutici. Il raduno avvenuto lo scorso ottobre faceva parte di un tentativo di inserirsi nel Guinness dei Primati per il maggior numero di trattamenti eseguiti in contemporanea.

reu_rtr284rk.900x600

I bambini di una scuola primaria formano con i loro corpi un’enorme bandiera cinese, in occasione dell’anniversario della fondazione della Repubblica Popolare.

reu_rtx1eel1.900x600

Centinaia di studentesse di una scuola di infermieristica prendono parte a un esame all’aria aperta in un college di Baoji, nella provincia dello Shaanxi, Cina.

Sorgente: Cina: l’arte della folla – Focus.it

Translate »